titolo scheda libro.GIF (968 byte)


  Inserisci nel carrello  
     
  Da Bisanzio a Istanbul  
     
     
Autore/i: Cassanelli Roberto  - Titoli dello stesso autore
Curatola Giovanni  - Titoli dello stesso autore
della Valle Mauro  - Titoli dello stesso autore
Franchetti Pardo Vittorio  - Titoli dello stesso autore
Kafescioelu Çigdem 
Russo Eugenio 

Contributi di : A cura di: Tania Velmans 

Prezzo: Euro 130,00

Argomento: Arte / Fine Arts - World Arts

Rassegna Stampa: I Luoghi dell'Infinito (Avvenire) del 05/07/2016  - 

Commento:

Unico nel suo genere, il volume mette in luce la peculiarità delle grandi stagioni della metropoli del Bosforo. Quella romana, con la sua trasformazione in capitale dell’Impero d’Oriente, quella bizantina, capitale di un commonwealth mediterraneo e balcanico e centro di diffusione del cristianesimo ortodosso, come una seconda Roma. Infine quella ottomana, capitale di un impero turco che dominò per secoli anche sul Mediterraneo araboe islamico e sui Balcani, sino alle porte di Vienna. L’opera mette in luce anche le continuità di forme artistiche nell’estrema diversità dei periodi, anzitutto il capolavoro dell’architettura cristiana dei primi secoli, Santa Sofia, che farà da modello alle moschee degli ottomani e al genio architettonico rinascimentale di Sinan. La grande arte paleocristiana e bizantina vedrà il suo seguito nell’ornamento turco ottomano. Nel mondo islamico, infatti, gli ottomani non saranno aniconici, in quanto figli di una Costantinopoli in cui si svolse la guerra iconoclasta e in cui le immagini prevalsero. Nell’800 la città diverrà culla internazionale della fotografi a e vedrà lo sviluppo delle immagini riproducibili.
TANIA VELMANS si è formata con André Grabar ed è una delle maggiori specialiste di pittura murale bizantina. È Directeur de Recherche al CNRS di Parigi e responsabile seminariale presso l’INALCO (Institut National des Langues et Civilisations Orientales), membro corrispondente dell’Accademia Europea delle Scienze, delle Lettere e delle Arti e autrice di numerose opere sull’arte e la civiltà del mondo bizantino. Con Jaca Book ha pubblicato: L’arte della Georgia (in collaborazione con A. Alpago Novello), 1996; Bisanzio. Lo splendore dell’arte monumentale (in collaborazione con V. Korac, M. Suput), 1999; L’arte monumentale bizantina, 2006 2; Il viaggio dell’icona. Dalle origini alla caduta di Bisanzio, 20082; Il Rinascimento in Oriente e Occidente (con E. Carbonell Esteller e R. Cassanelli), 2003; Il colore nell’arte (con I. Bargna, R. Cassanelli, C. Kontler, G. Curatola, R. Lightbow, A. Vettese, G. Zanchetti), 2006; L’arte bizantina, 2007; La visione dell’invisibile, 2009; L’arte dell’icona, 2013. Ha contribuito al volume Il Mediterraneo e l’Arte. Da Maometto a Carlomagno (a cura di E. Carbonell, R. Cassanelli), 2001.


Anno di pubblicazione: Ottobre 2015

Pagine: 416

Collana: Illustrati

Disponibilità: Disponibile

ISBN (a 13 cifre): 978-88-16-60525-1