titolo scheda libro.GIF (968 byte)


  Inserisci nel carrello  
     
  Beatles. The Zapple Diaries  
     
     
Autore/i: Miles Barry 

Contributi di : Con un testo di Enzo Gentile 

Prezzo: Euro 30,00

Argomento: Arti Varie / Performing Arts - Photography

Commento:

«A come Apple, Z come Zapple»

L’11 agosto del 1968 i Beatles lanciarono in grande stile a livello internazionale la Apple Records, la loro più ambiziosa iniziativa imprenditoriale. Meno noti, ma forse ancor più interessanti, sono i retroscena della nascita dell’etichetta discografica Zapple, avvenuta il 1° maggio del 969. Due diverse opportunità offerte dai Fab Fours ai colleghi artisti:più commerciale quella di Apple, più creativa quella di Zapple, aperta all’effervescenza e all’avanguardia della controcultura degli anni ’60. Nata da un’idea di Paul McCartney, l’etichetta ha inciso album spoken-word con fi gure di spicco del panorama letterario e musicale più radicale del periodo, da Allen Ginsberg a Richard Brautigan, da Lawrence Ferlinghetti, Charles Bukowski e Charles Olson , passando per il primo lavoro sperimentale di John Lennon e Yoko Ono, Unfinished Music No. 2: Life with the Lions, e il controverso Electronic Sound di George Harrison suonato con il Moog. In The Zapple Diaries , il direttore dell’etichetta Barry Miles ripercorre le tappe di questa avventura musicale e umana, vissuta accanto ai leggendari quattro di Liverpool, rievocando anche le tensioni precedenti la chiusura di Zapple e lo scioglimento dei Beatles. Ai ricordi e agli aneddoti descritti da Barry Miles fanno da cornice fotografi e inedite, che svelano un lato finora sconosciuto degli anni ’60.


Anno di pubblicazione: Agosto 2019

Pagine: 272

Collana: Musica

Disponibilità: Disponibile

ISBN (a 13 cifre): 978-88-16-60588-6